Asolando, un giovane Tour Operator alla ricerca di una visibilità nel web

Settore turistico scelto e motivazione della scelta

Il progetto è stato sviluppato per un giovane Tour Operator che si occupa di turismo incoming in Veneto, con particolare attenzione nella zona di Asolo e Valdobbiadene.

Con il mio progetto ho voluto valorizzare chi a sua volta valorizza la nostra regione, creando una strategia che permettesse ad un piccolo operatore turistico di “competere” nei motori di ricerca con i grandi del settore, pur non avendo le stesse risorse economiche.
La strategia che ne è derivata risulta potenzialmente applicabile a qualsiasi operatore turistico.

Area

Il progetto ha investigato le principali tecniche di SEO (Search Engine Optimization) e si è occupato del competitivo settore dell’intermediazione online, dove lo la competizione non è solo con altri operatori ma, e soprattutto, con grandi portali di rivendita di tour ed esperienze.

Come accennato, lo scopo è stato quello di elaborare una strategia che permettesse ad un giovane Tour Operator, Asolando, di aumentare la sua visibilità e di creare una propria strada per il raggiungimento dei potenziali turisti al proprio sito e all’offerta.

Il budget che il Tour Operator ha a disposizione è ben lontano dagli investimenti che le grandi Online Travel Agency possono dedicare per la promozione del loro sito, si pensi ad aziende come Expedia, Viator e Get Your Guide.
Abbandonate le campagne a pagamento di Google, sono state trovare delle soluzioni a breve, medio e lungo termine che cercano aumentare la visibilità di questo Tour Operator.

Descrizione dell’idea-progetto

FASE DI ANALISI:
Il progetto è partito con una raccolta generale di informazioni per valutare la strategia corrente dell’azienda e la conseguente presenza nel web di Asolando.

Per analizzare il flusso in entrata al sito ho studiato con particolare attenzione i canali che portavano più utenti e le parole (o keywords) scelte per l’indicizzazione delle pagine, valutandone poi l’efficacia in riferimento al traffico generato.

L’analisi, che potete trovare nel pdf in allegato, ha dimostrato che il traffico giungeva al sito principalmente per “ricerca organica”, cioè dalla individuale ricerca in Google del singolo utente.
Ho quindi provveduto a classificare l’efficacia, in termini di flusso e costi, delle keyword utilizzate, riuscendo quindi ad individuare una strategia di successo.

OBBIETTIVO:
L’obiettivo che il progetto si poneva era quello di generare un traffico mirato e “di qualità”, ovvero di persone veramente interessate al prodotto di cui l’azienda si occupa.

PROPOSTA:
Ho individuato 2 soluzioni adatte al caso specifico di Asolando:
• SVILUPPO DI UN BLOG INTERNO AL SITO;
Questo permette un doppio vantaggio:
Dal punto di vista dell’immagine, il Tour Operator, può dimostrare le conoscenze che ha del proprio territorio, fornendo così credibilità, autorevolezza e competenza al brand.
Dal punto di vista tecnico la creazione di un blog, aggiornato periodicamente, aiuta il posizionamento del sito nei motori di ricerca, poiché aumenta il valore del sito agli occhi dell’algoritmo di Google.
• AMPLIAMENTO DEI LINK IN ENTRATA DA PICCOLE STRUTTURE DELLA ZONA;
La seconda proposta mira ad aumentare la visibilità del sito con una strategia di link building, ovvero la costruzione di collegamenti fra diversi siti.
Questa seconda soluzione si basa quindi su una collaborazione con gli albergatori, i quali propongono nel loro sito un link con i servizi offerti da Asolando. Ancora una volta, il traffico generato sarà di utenti realmente interessati ai prodotti, poiché soggiornanti nel territorio.

CONCLUSIONI:
Entrambe le proposte vogliono essere delle soluzioni che, nel medio e lungo periodo, permettano al Tour Operator di aumentare la sua visibilità.
Diciamo che, volendo vedere il web e i motori di ricerca come una grande metropoli, dove maggiori sono gli investimenti e più grandi sono le strade che portano il traffico al sito, il progetto vuole creare una piccola strada secondaria che, anche se meno trafficata, ci assicuri che chi la percorra sia veramente interessato.

Fattibilità e/o innovazione dell’idea-progetto

L’investimento richiesto in termini monetari è basso, proprio perché il progetto è stato elaborato per un piccolo operatore turistico.
Il principale vantaggio della sua attuazione è quello di portare, nel medio o lungo periodo, un aumento del traffico al sito a fronte di un basso investimento.

Lo sviluppo di questo progetto mi permette di affermare che, un buon posizionamento nei motori di ricerca per una piccola realtà turistica, non sia impossibile da raggiungere nonostante l’alta competitività del settore e la presenza di aziende che dispongono di elevati budget per affermarsi nel web.

La valorizzazione del territorio nel mondo di oggi passa anche attraverso la comunicazione nel mondo digitale della propria offerta, della propria cultura e delle tradizioni. Il “Piano Strategico del Turismo 2017-2022” si pone questo obbiettivo, cercando di trovare una strategia vincente: spero che il mio progetto possa diventare parte di essa.

icona download pdf

Progetto di Elisa Meglioli